Prima Pagina>Rosati Clinic>Liposuzione: contro l’adiposita’ localizzata
Rosati Clinic Salute

Liposuzione: contro l’adiposita’ localizzata

La lipoaspirazione (o liposuzione o liposcultura) viene eseguita per asportare gli eccessi di tessuto adi- poso localizzati in sedi diverse (fianchi, cosce, glutei, ginocchia, addome, caviglie, braccia, regione sottomentoniera, ecc.), al fine di migliorare il profilo corporeo. L’eliminazione dell’aspetto a “buccia d’arancia”, caratteristico della cosiddetta “cellulite”, non rappresenta una finalità della lipoaspirazione.

Sebbene non sia un sostituto della dieta e dell’esercizio, la lipoaspirazione può eliminare i cuscinetti di grasso che non rispondono ai metodi tradizionalmente utilizzati per indurre il dimagramento. La liposuzione non è da considerare, nella maggior parte dei casi, un trattamento dell’obesità.

I migliori candidati alla lipoaspirazione sono persone di peso normale con pelle tonica ed elastica, che presentano accumuli adiposi localizzati in alcune aree corporee. Grazie all’esperienza maturata ed ai progressi tecnici, attualmente, la lipoaspirazione può essere eseguita con buoni risultati anche in persone modicamente in soprappeso, con accumuli più diffusi e con cute meno elastica. È importante comunque essere in buone condizioni di salute ed avere aspettative realistiche.

 

L’età non ha un significato determinante di per se stessa, anche se è ovvio che nelle persone più anziane l’elasticità cutanea è diminuita e quindi non possono essere raggiunti gli stessi risultati ottenibili nelle persone giovani.

L’effetto migliorativo della lipoaspirazione sul profilo della parte trattata risulta immediatamente apprezzabile al Chirurgo già durante l’intervento. Il gonfio- re successivo non rende peraltro valutabile il risulta- to dell’intervento per uno-due mesi nei casi più significativi. Il risultato definitivo risulta pienamente apprezzabile 6 mesi circa dopo l’intervento.

 

L’alterazione della sensibilità della pelle nelle zone trattate rappresenta la norma e regredisce spontanea- mente nel corso di alcuni mesi. In caso di adiposità cospicue, asimmetrie o accumuli residui potranno rendersi opportuni interventi successivi di correzione. In taluni casi, specie in Pazienti non giovani o con pelle anelastica, potranno esitare lievi irregolarità o rilassamenti della superficie cutanea.

La lipoaspirazione non consente di correggere la pelle a buccia d’arancia ed eventuali preesistenti irregolarità (avvallamenti) del tessuto sottocutaneo. È altresì possibile che nelle zone trattate si manifestino, a distanza di alcuni mesi dall’intervento, dei lievi avvallamenti cutanei dovuti a fenomeni di retrazione cicatriziale a livello del tessuto sottocutaneo, che possono richiedere ulteriori interventi correttivi.

Per info e dettagli scrivete a: clinicpierorosati@gmail.com