Enogastronomia Marche

Coldiretti Marche, Gardoni: “Bene i dati del biologico regionale, ora costruire un percorso univoco di supporto evitando i personalismi”

Meglio della media italiana ed europea con oltre il 22% di terreni biologici, prima regione d’Italia per incidenza di attività biologico rispetto al numero di abitanti, davanti a Trentino Alto Adige ed Emilia Romagna. Con circa 104mila ettari e oltre 4mila operatori, che le Marche fossero una delle regioni di
Economia Marche

Coldiretti Marche, filiera zootecnica in crisi: settore carni in difficoltà con la chiusura di bar, ristoranti e alberghi

Oltre 16mila aziende in difficoltà per il blocco causato dalla pandemia che ha portato alla chiusura per mesi di  ristoranti, bar e alberghi, limitando aperture e spostamenti in Italia e all’estero. Sono le realtà zootecniche marchigiane che si occupano di bovini, ovicaprini e maiali. Quasi 300mila animali nel “complesso Marche”
Ambiente Marche

Coldiretti Marche, alberi anti inquinamento per le città: grazie al Next Generation occasione di rilancio anche per i vivai penalizzati dal Covid

Piantare 50 milioni di alberi nei prossimi 5 anni per migliorare del 30% l’assorbimento di co2 e per frenare l’importazione di legno dall’estero. Il progetto di Coldiretti, Fondazione Symbola e Federforeste punta alle aree rurali ma anche a far nascere vere e proprie foreste urbane anche nelle Marche, regione dove
Enogastronomia

Coldiretti Macerata, Pecorino “super food” studiato dai ricercatori della Politecnica: “Processo naturale, vogliamo scoprirne il segreto”

Può un cibo funzionale essere arricchito naturalmente, senza ricorrere all’intervento di un processo industriale? A guardare (o sarebbe meglio dire “testare”) i formaggi prodotti con il latte dei Monti Sibillini, sembra proprio di sì. A Cupi di Visso i ricercatori dell’Università Politecnica hanno trovato Pecorini con una biodiversità microbiotica talmente
Marche Turismo

Coldiretti Marche, Giornata mondiale della Montagna: “Turismo e presidio delle aree interne grazie a oltre 200 agriturismi”

Occupano quasi un terzo della superficie regionale e sono la culla di ambiente e biodiversità. Proprio in queste zone nasce la maggior parte delle eccellenze dell’agroalimentare capace generare un’economia sostenibile e duratura. Stiamo parlando dell’area montana marchigiana che, non a caso, ospita un agriturismo su cinque tra valli, cime, panorami mozzafiato e borghi incantevoli.