Prima Pagina>Tecnologia>Aumentare il fatturato fino al 20% grazie all’intelligenza artificiale: ecco i risultati del sistema ideato da Smartpricing per gli albergatori
Tecnologia

Aumentare il fatturato fino al 20% grazie all’intelligenza artificiale: ecco i risultati del sistema ideato da Smartpricing per gli albergatori

Un algoritmo pensato per regolare i prezzi di hotel, case vacanze e b&b che si è rivelato un ottimo strumento per aumentare il fatturato anche nella stagione estiva di quest’anno.

Dopo l’arrivo delle piattaforme per la prenotazione online delle camere, il mondo dell’hotellerie non ha visto altri grandi cambiamenti digitali che potessero in qualche modo creare un vantaggio competitivo se non dato dalla qualità dei servizi e delle location.
La gestione

Advertisements
dei prezzi delle singole stanze è ancora affidata a rigide regole fatte di carta e penna che non permettono agli albergatori di esprimere tutto il potenziale della struttura poiché non riescono ad analizzare i dati delle loro performance, per una mancanza di competenze verticali e di strumenti digitali, e questo non permette loro di poter identificare e proporre il miglior prezzo per aumentare il fatturato.
Consci di questa problematica e della mancanza di digitalizzazione all’interno degli hotel, Tommaso Centonze, Luca Rodella ed Eugenio Bancaro, i fondatori di Smartpricing, hanno creato un software che si collega ad ogni tipo di gestionale, rendendo dinamiche le
tariffe delle singole camere, modulando i prezzi sulla base della domanda, della stagione e delle performance di vendita aggiornate in tempo reale.
“Storicamente solo le grandi catene alberghiere hanno potuto avere accesso a questo tipo di tecnologie. Noi invece, abbiamo ideato una soluzione accessibile anche alle piccole e medie strutture ricettive in grado di aumentare il fatturato anche fino al 20%” spiega Tommaso
Centonze, co-fondatore di Smartpricing.
Limitare le perdite di tempo, aumentare i guadagni: ecco i successi di Smartpricing
Nata a Gennaio 2020, Smartpricing ha iniziato a fatturare sin da subito, una buona risposta da parte del settore alberghiero che aspettava un software che potesse rendere più efficiente il processo di settaggio delle tariffe di vendita e aumentare i guadagni grazie ad
un’analisi guidata dall’intelligenza artificiale sviluppata dal team.
“Ad oggi, con la chiusura della stagione estiva, le 40 strutture che si sono affidate a Smartpricing hanno avuto un aumento del fatturato fino a +20% rispetto alle performance di vendita tradizionale. Grazie alla nostra soluzione che riesce ad identificare gli andamenti
della domanda in tempo reale, gli albergatori hanno segnato guadagni prima irraggiungibili a causa dell’inefficienza che dettava le scelte di pricing ” racconta Eugenio Bancaro, CTO di
Smartpricing.
Gli obiettivi per il futuro, oltre alla diffusione del software, sono legati all’implementazione di nuove forme di automazione per migliorare gli algoritmi alla base del sistema, ma anche allo sviluppo di un’interfaccia che dia sempre più informazioni all’albergatore, affiancando all’utilizzo del software l’accesso ad una reportistica tramite la quale monitorare le performance della struttura.

Advertisements