Prima Pagina>Cronaca>Pensionata chiude l’idraulico in casa. “Non voleva farmi la ricevuta”
Cronaca

Pensionata chiude l’idraulico in casa. “Non voleva farmi la ricevuta”

L’episodio a Chieri (Torino): la signora ha avuto un diverbio con il tecnico ed è uscita di corsa chiudendo la porta a chiave. Poi ha aspettato l’arrivo dei carabinieri. Intanto è stata denunciata per sequestro di persona

La pensionata si chiama Giuseppina e abita a Chieri (Torino). L’altro giorno aveva a casa l’idraulico, impegnato in un lavoro in bagno. Tutto bene fino a quando la signora non ha chiesto il conto: 80 euro. L’idraulico spiega che quei soldi serviranno per acquistare un sifone da sistemare nel bagno, la signora non è contenta ma paga e chiede una ricevuta.

L’idraulico fa per uscire, c’è un discussione. La signora prende uno schiaffo (così ha dichiarato ai carabinieri), esce di corsa dall’appartamento e chiude la porta a chiave. Lasciando chiuso dentro l’idraulico.

“Basta con i lavori in nero, io quando facevo la parrucchiera ero sempre rispettosa delle regole”, ha spiegato Pina. Ch ha tenuto chiuso l’idraulico attendendo l’arrivo di carabinieri. Ma intanto è stata denunciata per sequestro di persona. 

Rispondi