Prima Pagina>Politica>La lettera di De Magistris:“Se Salvini chiude i porti, vi verremo a prendere in mezzo al mare”
Politica

La lettera di De Magistris:“Se Salvini chiude i porti, vi verremo a prendere in mezzo al mare”

Il primo cittadino scrive al comandante della nave che ha salvato 32 migranti e che dal 22 dicembre attende di poter sbarcare in un porto sicuro

Si infiamma la polemica tra il sindaco di Napoli e il ministro dell’Interno. Il leader della Lega: “Per certi sindaci è finita la pacchia, si dimettano”. Ma la “Sea Watch” ringrazia de Magistris: “Siamo commossi”. 

LETTERA AL COMANDANTE

 

Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha scritto una lettera al comandante della nave Sea Watch 3 per manifestare la disponibilità del capoluogo campano ad accogliere l’imbarcazione carica di migranti che dal 22 dicembre attende di poter sbarcare in un porto sicuro.

De Magistris deve fare i conti con la posizione ferma del ministro dell’Interno, Matteo Salvini, che ha già ribadito che “i porti italiani sono chiusi”: “Abbiamo accolto già troppi finti profughi, abbiamo arricchito già troppi scafisti. I sindaci di sinistra pensino ai loro cittadini in difficoltà, non ai clandestini”, ha detto Salvini.

“Matteo Salvini sta violando apertamente la Costituzione, sulla quale ha giurato, il traditore e’ lui e dovrebbe dimettersi. Le sue sono politiche disumane”: lo ha affermato il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, in un’intervista al Manifesto, in cui ha replicato al ministro dell’Interno che ha chiesto le dimissioni dei sindaci ribelli sul decreto sicurezza. “Senza la residenza non puoi accedere ai servizi comunali, e’ come se perdessi ogni diritto, diventi un cittadino di serie B”, ha sottolineato de Magistris, “e siccome la cancellazione e’ legata a una categoria precisa di persone, discriminate in base al colore della pelle, si tratta evidentemente di un provvedimento razzista, particolarmente odioso”. 

fonte agi

Please follow and like us: