(ANSA) – TAVAGNACCO (UDINE) – Una Joint Venture tra Friuli Venezia Giulia e Svezia per la realizzazione di isole robotizzate flessibili in grado di instaurare vari livelli di collaboratività con l’operatore umano: è quanto è stato formalizzato tra Effedi Automation, società di Tavagnacco (Udine) specializzata nella robotica, e OpiFlex, società con sede a Västerås (Svezia). L’obiettivo di Effedi Automation – informa una nota – è che il nuovo macchinario sia immesso sul mercato entro fine estate.

“L’idea – osserva l’ad Federico Nardone – è realizzare un prodotto che possa rivelarsi utile in diverse fasi di un processo produttivo. Il progetto potrebbe coprire diverse esigenze: dall’asservimento di macchine esistenti impiegate in lavorazioni meccaniche e controllo numerico, a torni e frese, passando per carico e scarico di macchine che fanno assemblaggi di componenti. Un altro utilizzo possibile è legato alla pallettizzazione di fine linea”. Di recente nel capitale sociale di Effedi Automation è entrata beanTech.

 

 

https://blogcq24.net/

Il Network dei Blogger indipendenti seguici su Telegram: https://t.me/joinchat/DFeCiFjylZNeayjVYLDA6A
   

Rispondi