Prima Pagina>Scuola>Napoli, prof si sente male in casa: salvata dagli alunni
Scuola

Napoli, prof si sente male in casa: salvata dagli alunni

Colta da malore, è caduta e per due giorni è rimasta a terra, immobilizzata e agonizzante: protagonista dalla vicenda una professoressa, salvata grazie ai suoi studenti che si sono preoccupati e sono andati a cercarla

È stata salvata dai suoi studenti dell’istituto tecnico Cesaro di Torre Annunziata, a Napoli, dopo 48 ore di agonia.  È quanto riporta Metropolis in edicola, spiegando che la docente, cinquantenne disabile, “era a casa, dopo una giornata passata a scuola, quando prima di cena ha accusato un malore ed è̀ caduta“.

Ed è rimasta lì, sul pavimento, per quasi 48 ore. Non è̀ più̀ riuscita ad alzarsi da terra: in lacrime, ha provato a urlare ma nessuno l’ha sentita. Ma il rapporto speciale che la lega ai suoi alunni l’ha salvata. I ragazzi, insospettiti dell’insolita assenza a scuola, hanno deciso di raggiungere il suo appartamento.

Ed è lì che hanno dato l’allarme, dopodiché hanno fatto irruzione in casa insieme ai carabinieri, trovandola in terra agonizzante. Immediata la corsa in ospedale.

Non si assentava mai, neanche con la neve” raccontano i ragazzi che si sono recati nell’abitazione della prof a Vico Equense. “L’aspettiamo presto” è il loro augurio, e in un periodo in cui si sente parlare solo di giovani che minacciano i professori, questa è una gran bella notizia.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *