Prima Pagina>Arte>Fondazione Italia Patria della Bellezza: finanzia progetti di comunicazione per rilanciare turismo, arte, cultura
Arte Turismo

Fondazione Italia Patria della Bellezza: finanzia progetti di comunicazione per rilanciare turismo, arte, cultura

La Fondazione Italia Patria della Bellezza – unica fondazione in Italia a sostenere i progetti di comunicazione legati a turismo e cultura – ha presentato il suo programma di supporto concreto e strategico per la valorizzazione della bellezza in Italia. Un impegno che prevede, dal 2021, il sostegno di 4 progetti all’anno su tutto il territorio italiano.

Comunicare e raccontare al

Advertisements
mondo il talento tutto italiano per la bellezza, nella sua accezione più ampia e universale, come parte indissolubile della nostra identità: è questa la mission della Fondazione Italia Patria della Bellezza, che ha da poco rilanciato il suo programma di sostegno a progetti di comunicazione già in essere su tutto il territorio italiano, legati a turismo e cultura.

Advertisements

Un’idea di bellezza unica, irripetibile e plurale, fatta di arte, storia, cura del paesaggio, creatività, ricerca scientifica e tecnologica, produzione e progettualità, patrimonio agroalimentare e eccellenza manifatturiera, turismo e cultura, intesa come il naturale elemento differenziante del nostro Paese: una vera e propria risorsa strategica da cui ripartire.

Ripartire dalla bellezza vuol dire ricordare che il suo valore va ben oltre il solo senso estetico: è storia, territorio, ricerca, avanguardia e creatività progettuale, scienza e cultura”, sottolinea Maurizio di Robilant, presidente della Fondazione.

Creata nel 2014, la Fondazione Italia Patria della Bellezza si presenta oggi alla guida di un team tutto rinnovato, per colmare una carenza nella comunicazione strategica dei progetti culturali in Italia, contando sull’esperienza pluriennale del suo fondatore e presidente e dei suoi soci. Direttrice della Fondazione è Alessia del Corona Borgia, che ha selezionato un Advisory Board di dieci esperti, provenienti da mondi ed esperienze diverse.

Vogliamo occuparci in particolare dell”ultimo miglio’”, spiega Maurizio di Robilant, “destinando risorse per sostenere realtà virtuose già esistenti, a cui manca però un ultimo step per essere competitive, quel tassello fondamentale che riguarda comunicazione, branding e awareness: l’ultimo miglio prima della bellezza.

La Fondazione porta avanti un programma di finanziamento rivolto ai progetti e alle attività di valorizzazione della bellezza in tutta Italia.

I progetti possono essere relativi ad attività di turismo, arte, cultura, cura del paesaggio, promozione di prodotti tipici nel settore agroalimentare, programmi di educazione e formazione, attività di marketing territoriale, di musealizzazione e conservazione, di promozione dell’attrattività di un territorio.

Il supporto di Italia Patria della Bellezza è dedicato in particolare alle attività relative alla comunicazione, alla promozione e al branding, con l’obiettivo di far crescere realtà virtuose già esistenti, per colmare il vuoto relativo alla comunicazione dei progetti culturali in Italia e diffondere la consapevolezza del suo ruolo strategico.

La call è aperta: è infatti possibile candidare tutti i progetti coerenti all’approccio e alla mission di Italia Patria della Bellezza entro le 13.00 del giorno 15 dicembre 2020.