Prima Pagina>Sport>Riparte la stagione della Nba, giocatori in ginocchio all’inno contro il razzismo
Sport

Riparte la stagione della Nba, giocatori in ginocchio all’inno contro il razzismo

L’onda lunga del Black Lives Matter travolge anche il basket Usa. Alla ripartenza della stagione della Nba, dopo lo stop forzato per coronavirus, i giocatori degli Utah Jazz e dei New Orleans Pelicans si sono inginocchiati  contro il razzismo e l’uso eccessivo della forza da parte della polizia durante l’inno. Insieme a loro in ginocchio anche gli allenatori e gli arbitri. Squadre e direttori di gara, inoltre, indossavano una maglietta

Advertisements
nera con la scritta Black Lives Matter

Advertisements

Rispondi