(ANSA) – LONDRA, 13 DIC – La vittoria elettorale Tory di ieri è stato “un mandato per la Brexit, che noi onoreremo entro il 31 gennaio”. Lo ha detto Boris Johnson di fronte a Downing Street nel discorso di vittoria, ringraziando gli elettori – in particolare nei collegi che non avevano mai votato Tory “in 100 anni” – e impegnandosi a “lavorare senza risparmio” anche per una programma di politica interna su temi come sanità, sicurezza “fine dell’austerità”. Promesso pure rispetto per “i sentimenti di chi non ci ha votato” e dell’elettorato pro Remain.
   

 

 

 

Fonte

Rispondi