Prima Pagina>Motori>Esenzione del bollo in Lombardia: Peugeot la moltiplica per dieci
Motori

Esenzione del bollo in Lombardia: Peugeot la moltiplica per dieci

La casa automobilistica ha deciso di estendere i benefici delle misura anti-diesel decise dalla Regione, aggiungendo un forte sconto a chi acquista un’auto nuova. Questo anche per aggirare le molte limitazioni imposte alla norma

In Lombardia la Regione ha intrapreso una battaglia per ridurre il numero di auto diesel in circolazione. Lo ha fatto confermando recentemente l’esenzione del bollo per chi acquista auto Euro 5 o Euro 6 che non siano alimentate a gasolio. L’esenzione vale tre anni ed è attiva su vecchie auto da rottamare e anche per l’acquisto di auto usate che però rientrano nelle categorie previste.

Ci sono però alcune limitazioni: la cilindrata dell’auto non può essere superiore a 2000 cc e per le auto da demolire, queste devono essere Euro 0 o Euro 1 se a benzina, da Euro 0 a Euro 3 se a gasolio. Molte vetture in ottime condizioni come unʼEuro 4 benzina non rientrano nella casistica. In caso di demolizione, è previsto un contributo di 90 euro per le vetture da Euro 0 a Euro 3.

Essendo la norma così restrittiva, alcune case valutano estensioni. Per esempio Peugeot ha scelto di moltiplicare fino a dieci volte gli incentivi stabiliti dalla Regione Lombardia. In pratica chi acquista una nuova Peugeot, riuscendo a ottenere l’esenzione dal pagamento del bollo per tre anni in Lombardia, otterrà uno sconto fino a 10 volte il valore del bollo stesso. In altre parole circa 3 mila euro per una city car e oltre 5 mila per un suv.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *