L’olandese, vincitore della scorsa edizione, si impone nella cronometro d’apertura in Israele. Caduto in mattinata, Froome si piazza solo ventunesimo. L’italiano Aru quarantasettesimo. Oggi si sprinta da Haifa a Tel Aviv

Gerusalemme – La prima maglia rosa del Giro d’Italia è dell’olandese Tom Dumoulin: ha vinto la cronometro che ha segnato l’avvio della 101esima edizione della corsa rosa con la storica partenza da Israele. Il campione che si era affermato a Milano come trionfatore del Giro numero 100 ha così marchiato anche il primo atto della nuova corsa con un 12’03” che gli ha permesso di dominare i quasi dieci chilometri del tracciato sulle strade di Gerusalemme. Dietro di lui l’australiano Rohan Dennis e il campione europeo Victor Campeaerts.

Chris Froome, che era caduto in mattinata nel giro di ricognizione, è solo 21esimo mentre Fabio Aru si piazza al 47esimo posto. Domani seconda tappa da Haifa a Tel Aviv, si corre sulla costa del Mediterraneo, sarà un’altra tappa favorevole agli sprinter e Dumoulin ha buone possibilità di tenersi stretta la maglia rosa.

 

Rispondi